Ciambelline al vino

ciambelline al vino

Ricetta di Silvia Monopoli.

Le ciambelline al vino sono uno dei dolci più semplici e più amati della tradizione laziale. Hanno una consistenza rustica, un sapore unico e genuino.

Il segreto per ottenere delle ottime ciambelline è in primis il vino: non uno qualsiasi da cucina, ma un buon vino profumato, come il Vino Trebbiano d’Abruzzo DOC Rosarubra, dall’estrema ricchezza di profumi floreali oltre ad uno spiccato richiamo al frutto. 

L’olio extravergine d’oliva deve essere di ottima qualità, fruttato e intenso.

I semi di anice, poi, farli reidratare a bagno nel vino per 15 minuti prima di iniziare ad aggiungere gli altri ingredienti.

Le ciambelline al vino come da tradizione, si servono come fine pasto accanto a un bicchiere di buon vino.

Ingredienti

  • 500 g di farina 00 + q.b.
  • 150 g di zucchero + q.b. per la superficie
  • 150 g di vino bianco
  • 150 g di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di semi di anice 
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere o bicarbonato

Preparazione

Dopo aver fatto riposare per 15 minuti i semi di anice con il vino, inserite in una ciotola la farina, lo zucchero, il lievito o bicarbonato, mescolate bene, fate un buco al centro e aggiungete l’olio extravergine di oliva e il vino.

Lavorate bene il composto fino a che non avrete ottenuto una palla piuttosto omogenea e compatta ma malleabile.

Prelevate delle noci d’impasto, arrotolatele  per realizzare dei cilindretti di circa 15 cm e richiudeteli. Man mano che formate le ciambelline passate la superficie superiore in una ciotola dove avrete messo dello zucchero. Disponete le ciambelline su una placca foderata di carta forno e cuocete a 180°C per circa 20 minuti fino a doratura.

Sfornate le ciambelline e fatele freddare completamente prima di servirle.

Il vino utilizzato per questa ricetta è Trebbiano d’Abruzzo DOC della cantina biodinamica Rosarubra.

Vai alla Scheda Vino.